Le donne durante la Grande Guerra a Lucca tra diritti e doveri nel nuovo saggio di Simonetta Simonetti

simonetti-donne-guerra-cover.jpg

Quando la guerra sembrava non finire più, quando l’assenza degli uomini di casa era ormai solo un doloroso ricordo e la difficoltà di trovare qualcosa da mettere sulla tavola diventava una sfida quotidiana e quando ormai le donne si erano più o meno adeguate allo stravolgimento dei ruoli sociali e familiari imposti dai tempi, lo Stato richiese loro ancora sacrificio, resistenza, comprensione.

A Lucca come in tutto il paese nacquero il Comitato Femminile Pro Patria, il Comitato di Azione Civile Lucchese, il Fascio Femminile e le donne si fecero crocerossine o allestirono laboratori per cucire uniformi o confezionare scaldarancio da consegnare ai soldati al fronte.
Ma la divisione fu netta tra la nobiltà e l’alta borghesia che, elevata in una posizione dominante, organizzava raccolte e riunioni, mentre dall’altra parte le operaie e le contadine lottavano contro i rincari del prezzo del pane e con la penuria di prodotti alimentari.
Anche nelle città lontano dal fronte si combattevano guerre, ma non per conquistare le patrie terre irredenti, bensì diritti.

Le donne si trovarono asse della bilancia perché in assenza degli uomini richiamati “lassù”, furono loro ad entrare in fabbrica ed assumersi nuove responsabilità. Uscire di casa per iniziare un nuovo cammino di emancipazione che terminò solo alla fine del Secondo conflitto mondiale.

Onore e sacrificio. Lucca, le donne, la guerar del ’15-’18. la vita giorno per giorno
di Simonetta Simonetti.
Tralerighe libri
Pagine 188 – euro 15,00
ISBN 9788832870503

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...