Primo Levi davanti all’assurdo: dire l’indicibile

frustagli-copertina-primo-levi

Perché non possiamo prescindere dalla Shoah come evento paradigmatico di sopraffazione dell’uomo sull’uomo? Adorno riteneva che non fosse più possibile scrivere poesia dopo Auschwitz, tanta era stata la violenza annichilente dell’universo concentrazionario dei Lager. La ferocia nazifascista spezza le vite di milioni di deportati, ne nega l’identità, privandoli di ogni forma di diritto. Il comando tedesco distrugge i legami comunitari, sovverte le leggi della società, istituendo una macchina per l’annientamento dell’uomo. Contro l’ideologia della razza, la parola dei testimoni sopravvive e si erge a difesa.

Primo Levi, scampato all’inferno, forgia nel suo laboratorio di  chimico, testimone e scrittore una parola inscalfibile, resistente all’oltraggio. L’autrice entra in questo laboratorio e prova ad osservarne le componenti linguistiche, psicologiche e sociali che, come reagenti di potenza straordinaria, innescano nel lettore reazioni emotive di un’intensità straordinaria.

Primo Levi con ustionante pacatezza ci richiama, di fronte ai crimini commessi, al nostro ruolo di giudici, senza cadere però in un giustizialismo cieco, ma affinando la nostra capacità di riflettere sul contagio del male, che rischia sempre di inquinare la nostra zona grigia.

Primo Levi davanti all’assurdo. Dire l’indicibile
di Caterina Frustagli
Pagg. 164 – Euro 14 – ISBN 9788899141448

Tra le righe libri editore

http://www.ibs.it/code/9788899141448/frustagli-caterina/primo-levi-davanti.html

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...